Rp Sardegna onlus

Associazione ciechi ipovedenti retinopatici sardi

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Vai al menu del sito




Sezioni del sito:

Partner

Telethon

Vai su


Contenuti

Chi siamo

L'Associazione RP-Sardegna onlus è un'organizzazione di volontariato che opera in tutto il territorio regionale ed organizza cittadini affetti da patologie oculari invalidanti ed in particolare da Retinite Pigmentosa (RP). Aderiscono all'Associazione cittadini sardi ciechi, retinopatici ed ipovedenti che intendono sostenere la ricerca scientifica, sensibilizzare l'opinione pubblica ed intraprendere iniziative finalizzate all'integrazione scolastica e socio-lavorativa di quanti sono affetti da patologie visive. Per questi obbiettivi l'associazione RP-Sardegna realizza rapporti di collaborazione con l'Università, con i servizi del Servizio Sanitario Nazionale; eroga consulenza psicologica; svolge attività di informazione attraverso opuscoli e pubblicazioni; predispone progetti mirati all'integrazione scolastica, predispone ed attua progetti finalizzati all'inserimento lavorativo.

In evidenza

  • Specifiche tecniche hardware, software e tecnologie assistive delle postazioni di lavoro

    15/09/16

    Tabelle redatte dall'Agenzia per l'Italia Digitale con circolare n. 2 del 23 settembre 2015 riguardante l'organizzazione delle postazioni di lavoro.

  • Centro Regionale Sclerosi Multipla - Lettera Fish Sardegna Onlus

    06/09/16

     L’autonomia, l’unitarietà, l’interaziendalità e la grande motivazione professionale e associativa sono le strategie per l’eccellenza sanitaria e scientifica del Centro Regionale Sclerosi Multipla della Sardegna.

  • Osservazioni e iniziative L.R. 9/2016 - Disciplina dei servizi e delle politiche del lavoro

    01/09/16

    Osservazioni e iniziative della Fish - Sardegna Onlus sulla Legge Regionale n. 9 del 17 maggio 2016 - Disciplina dei servizi e delle politiche del lavoro.
    Sono state predisposte delle schede con alcuni estratti della legge e una scheda riepilogativa interamente dedicata al capitolo riguardante i giovani disoccupati con disabilità. Inoltre è stata predisposta una scheda contenente gli adempimenti per la partecipazione degli organismi.

  • Prime osservazioni al Reddito Inclusione sociale (REIS) L.R Sardegna n 18/2016- Per un’analisi operativa

    30/08/16

    Il provvedimento è stato denominato “Aggiudu torrau”, ovvero aiuto ricambiato. Obiettivo del provvedimento, approvato il 2 agosto 2016 dal consiglio regionale della Sardegna, è il contrasto all'esclusione sociale e alla povertà di cittadini sardi.
    Il provvedimento dovrebbe riguardare anche le persone con disabilità perché a rischio di esclusione. In allegato le prime osservazioni a cura della presidenza Fiosh Sardegna Onlus e una scheda riepilogativa del provvedimento.
     

  • L'agricoltura sociale

    11/07/16

    L’agricoltura sociale (AS) rappresenta un insieme di pratiche innovative finalizzate a rivitalizzare le comunità mediante l’utilizzo delle risorse agricole e la creazione di ambienti di vita capaci di promuovere e far crescere le persone e le popolazioni. Radicata nei caratteri comunitari e civili dei territori rurali, essa è riemersa nelle moderne forme di una reinventata ruralità, tra gli anni Settanta e Ottanta del secolo scorso, e oggi costituisce un elemento essenziale della multifunzionalità e, soprattutto, della multidealità dell’agricoltura.

  • "La Sardegna Contemporanea: idee, luoghi, processi culturali" a cura di Luciano Marrocu, Francesco Bachis e Valeria Deplano

    11/07/16

    Venerdì 8 aprile 2016 è stato presentato, presso la Sala Congressi della Fondazione di Sardegna, il volume “La Sardegna Contemporanea: idee, luoghi, processi culturali” curato da Luciano Marrocu, Francesco Bachis e Valeria Deplano.

    Il corposo volume (oltre700 pagine) va a colmare un vuoto non tanto sugli interessi sulla Sardegna, che anzi, nei campi più disparati, si sono moltiplicati negli ultimi anni, quanto sull’approccio storico scientifico agli studi sardi, che, come sostengono gli autori nell’introduzione, ha conosciuto una “situazione di stallo” rispetto a come essi erano andati strutturandosi nella seconda metà del Novecento.

  • Indicazioni esplicative e operative per l'ISEE dopo le recenti sentenze del consiglio di stato e dei provvedimenti governativi del 22 maggio 2016

    08/07/16

    Cosa è l'ISEE
    L’ISEE è l’indicatore della situazione economica equivalente. L’attestazione certificata contenente l’indicatore ISEE consente ai cittadini di accedere, a condizioni agevolate, alle prestazioni sociali o ai servizi di pubblica utilità.

    Calcolo ISEE
    Per calcolare l'ISEE si deve partire dal calcolo del parametro ISE, ovvero l'indicatore della situazione economica del nucleo familiare, che misura il reddito e il patrimonio (immobiliare e mobiliare) della famiglia.
    L’indicatore della situazione reddituale (ISR) si ottiene sommando i redditi dei componenti del nucleo familiare.
    Sono esclusi dal reddito le indennità di accompagnamento e le eventuali pensioni percepiti in ragione della condizione di disabilità.
    Non sono computati nel calcolo i contributi o altre forme di finanziamento per interventi sociosanitari (esempio i progetti personalizzati).
    L’indicatore della situazione patrimoniale (ISP) si ottiene sommando il patrimonio mobiliare e immobiliare del nucleo familiare.
    Una volta calcolato l'ISE, esso viene diviso per un coefficiente convenzionale (scala di equivalenza), crescente al crescere del numero dei componenti il nucleo familiare.
    È applicata, rispetto alle precedenti disposizioni, a partire dal 22 maggio 2016, la maggiorazione dello 0,50 al parametro della scala di equivalenza per ogni componente con disabilità media, grave o non autosufficiente.

    Parametri di riferimento
    I parametri della scala di equivalenza adottati a cui va aggiunto ogni componente con disabilità sono:
    per 1 componente il parametro è 1,00;
    per 2 componenti il parametro è 1,57;
    per 3 componenti il parametro è 2,04;
    per 4 componenti il parametro è 2,46;
    per 5 componenti il parametro è 2,85.
    Ai parametri va aggiunto l’incremento dello 0,50 in caso di disabilità.

    Franchigie
    Le precedenti franchigie sono state sostituite dall’incremento.

    Maggiorenni con disabilità
    Nei casi di richiesta di prestazioni socio-sanitarie per persone maggiorenni con disabilità o non autosufficienza, si ha facoltà di dichiarare un nucleo familiare ristretto rispetto a quello ordinario, composto esclusivamente dal beneficiario delle prestazioni, dal coniuge, dai figli minorenni e dai figli maggiorenni a carico ai fini IRPEF (a meno che non siano coniugati o abbiano figli), escludendo eventuali altri componenti presenti nel nucleo (ad es.: nel caso di persona con disabilità maggiorenne non coniugata e senza figli che vive con i genitori, il nucleo ristretto può essere composto dalla sola persona con disabilità).

    Alcuni esempi esplicativi:
    Caso 1. Una famiglia composta da genitori e figlio minorenne disabile, con un reddito complessivo di 50.000 € e un reddito patrimoniale di 10.000 €. Il calcolo dell'ISEE sarà:
    60.000 € diviso 2,54 in base alla scala di equivalenza con la maggiorazione di 0,50 per il componente disabile. ISEE 23.622 €.
    Caso 2. Una famiglia composta da genitori e figlio maggiorenne disabile. Il beneficiario può scegliere il calcolo dell'ISEE sulla base del nucleo ristretto, quindi dichiarando esclusivamente i propri redditi.
    Con un reddito complessivo di 30.000 € e un reddito patrimoniale di 5.000 €. Il calcolo dell'ISEE sarà: 35.000 diviso 1,50 in base alla scala di equivalenza con la maggiorazione di 0,50 per il componente disabile. ISEE 23.333 €.

    Utilizzo dell'ISEE
    Il risultato dell'ISEE viene utilizzato per essere applicato agli scaglioni che vengono definiti dalle Regioni e dai singoli comuni. Sulla base degli scaglioni viene deliberata la percentuale di compartecipazione. Sulle soglie e sugli scaglioni si verifichino in proposito le decisioni assunte nel regolamento comunale.
    Nel caso dei progetti personalizzati della Regione Sardegna, verificare l'allegato A alla Delibera della Giunta Regionale n. 9/15 del 12.2.2013.
    L’interessato può effettuare una prima scelta su una delle schede per la compilazione della DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica), per poi procedere alla compilazione dei riquadri che interessano.
    La DSU può essere anche compilata personalmente e in via informatica consultando il sito dell’Inps che provvederà alla verifica e all’eventuale conferma. La DSU contiene le informazioni di carattere anagrafico, reddituale e patrimoniale necessarie a descrivere la situazione economica del nucleo familiare.
    Per verificare la ricaduta nella compartecipazione ai costi per la fruizione delle prestazioni socio- sanitarie occorre verificare le soglie o le fasce di reddito previste dai comuni e della regione.
     

  • Piani personalizzati

    08/07/16

    Gli ultimi provvedimenti e adempimenti previsti dallo Stato e dalla Regione Sardegna.


    Proroga dei Piani personalizzati:

    - Proroga dei Piani personalizzati in essere al 30/06/2016, dall’01/07/2016 fino al 31/12/2016. Per la compartecipazione (a supporto della detrazione effettuata sul progetto) si applicano le indicazioni della tabella A riportati nell’allegato A della Delibera Giunta Regionale n. 9/15 del 12/02/2013.

    - Presentazione al proprio comune del nuovo ISEE solo da parte delle persone cui il nuovo calcolo modifichi l’importo del finanziamento per la seconda semestralità rispetto alla prima. Per tutti gli altri resta valida l’attestazione presentata per la prima semestralità di finanziamento.

    Presentazione nuovi Piani personalizzati:

    - Presentazione entro il 15/09/2016. Gli enti locali (comuni) devono comunicare il numero di piani e l’importo del finanziamento complessivo ammissibile corredati dalla Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) dell’ISEE per ogni persona fisica.

    - La decorrenza dei piani è stabilita dall’01/10/2016 al 31/12/2016.

    - Per i nuovi piani la certificazione di disabilità dev’essere certificata entro e non oltre il 31/12/2015.
     

  • Presentazione e Animazione sul libro “24/7" di Jonathan Crary TEATRO E BENESSERE SOCIALE “storie personali a confronto” - Cagliari 30 giugno 2016

    29/06/16

    RP Sardegna ONLUS con il sostegno della Fondazione CON IL SUD
    NELL’AMBITO DEL PROGETTO “IL PENTALIBRO”
    In collaborazione con la coop. Cada Die Teatro

    30 giugno 2016
    dalle 10:00 alle 13:00
    Centro Cultura e Arte "VETRERIA",
    Via Italia 67 - Pirri ( Cagliari)

    I diversi modi di leggere e di espressione creativa
    Presentazione e Animazione sul libro
    “24/7" di Jonathan Crary
    TEATRO E BENESSERE SOCIALE
    “storie personali a confronto”

    Il libro è
    la descrizione del mondo e le sue meraviglie
    la narrazione della storia e delle vicende umane
    il viaggio fra le emozioni, i sentimenti e le sensazioni
    l’immaginazione fantastica di altri mondi


    La lettura
    introduce alla conoscenza di se stessi
    favorisce la conoscenza e la comprensione del mondo
    sviluppa le relazioni comunicative
    promuove la creatività espressiva

    Presenta Alfio Desogus (Rp Sardegna Onlus) - Coordina e conduce Alessandro Mascia (Coop. Cada die Teatro)


    Il libro siamo noi!

  • Il libro accessibile un’esperienza e un patrimonio da valorizzare

    28/06/16

    Si concludono le attività del progetto Il Pentalibro. Un partenariato, guidato dall’associazione RP-Sardegna e costituito da 9 associazioni sarde, ha promosso e attuato, grazie al sostegno finanziario della Fondazione con il Sud un articolato programma di azioni e attività per favorire la lettura per tutti i cittadini.
    Un progetto tanto innovativo quanto impegnativo che ha coinvolto gran parte del territorio della Sardegna avvalendosi dei locali delle associazioni partner e della disponibilità di biblioteche pubbliche che via via si sono rese disponibili. Un grande lavoro che ha progressivamente coinvolto altre associazioni, scuole, Istituti scolastici e diversi Comuni. Oggi in vari centri della Sardegna (Cagliari, Elmas, Ales, Oristano, Samugheo e Nuoro) opera un servizio di lettura grazie alla disponibilità di 5 postazioni dotate degli ausili informatici e dei supporti per l’acquisizione di documenti e per la loro consultazione libera e autonoma per tutti i cittadini con difficoltà.
    Il libro diventa universale perché accessibile e disponibile in diversi formati (cartaceo, digitale, audio, daisy, braille) e, invertendo il tradizionale approccio alla lettura , si reca dal lettore. Promosso dalle associazioni partner opera infatti un servizio di recapito a domicilio per via telematica che facilita la lettura anche grazie alla disponibilità di diversi dispositivi mobili.
    Infatti nelle sedi associative sono disponibili diversi supporti per la lettura (kindle, lettore audio normale o in formato daisy, trasformatore istantaneo di testi digitali in audio).
    Cadono tutte le barriere fisiche (cartaceo), logistiche(biblioteche pubbliche); cadono le distanze, scompare la fissità per far luogo alla lettura mobile. Le barriere non sono più un problema perché vengono superati tutti gli ostacoli e vengono rese agevoli le attività multifunzionali delle persone.
    Così come si ascolta la radio mentre si è impegnati in altre occupazioni altrettanto si potrà fare ascoltando i libri liberamente prescelti.
    D’ora in poi infatti si potrà operare la scelta dei libri e delle letture desiderate perché, con le attività di progetto, sono disponibili ben 55 mila libri, di cui oltre 2.500 di autori sardi. Si potranno consultare i cataloghi disponibili nei siti di RP-Sardegna (capofila di progetto) e nell’apposito blog rpsardegna.wordpress.com.
    Ma il progetto Il Pentalibro si è posto da subito anche il tema delle condizioni favorevoli per promuovere il piacere di leggere superando ogni possibile difficoltà. Pertanto, nel realizzare il libro accessibile ci si è posti l’obiettivo della massima facilitazione nella fruizione del libro sollecitando la curiosità intellettuale e il sostegno personale al lettore. Infatti in tutta l’attività progettuale, durata 18 mesi, è stato organizzato, nei centri e nelle città coinvolte, un nutrito programma di presentazione di libri ricorrendo direttamente agli autori e a completamento sono state svolte attività di formazione rivolta ai dirigenti associativi, agli operatori delle biblioteche comunali partecipanti e, mediante accordo con l’Ufficio regionale scolastico, sono stati promossi accordi con le biblioteche scolastiche. L’incontro con le scuole si è rivelato assai fecondo perché le sinergie hanno consentito la predisposizione di un progetto per lo svolgimento di attività scuola-lavoro con 5 Istituti cagliaritani che è stato finanziato di recente dal MIUR (Ministero Istruzione, Università e Ricerca). Il progetto scuola-lavoro mette al centro delle attività il Parco di Molentargius, famoso stagno di Cagliari. I giovani dovranno sperimentarsi nel preparare percorsi naturalistici e turistici e la redazione di guide. Le associazioni partner del progetto Il Pentalibro, nei prossimi mesi, dovranno assicurare la formazione sugli ausili e i supporti informatici per allievi con disabilità e dovranno predisporre beni culturali e librari pienamente accessibili e universali.
    Un indubbio successo per l’entusiasmo profuso dai volontari, ma anche una nuova sfida per il partenariato perché appare evidente che i servizi realizzati e la proposta culturale sono destinati a estendersi in altre zone e in altri territori della Sardegna. Una sfida positiva da raccogliere soprattutto da parte di chi, pur in situazione di disabilità, ha fatto del volontariato una scelta di vita e di presenza attiva per una nuova qualità sociale.

    Alfio Desogus, coordinatore del progetto Il Pentalibro

  • Corso di (in)formazione on line sull’Agricoltura sociale

    26/06/16

    La Rete Fattorie Sociali, in collaborazione con Oasi e Kairos Campi Aperti per il Sociale, ha prodotto una serie di video per consentire una (in)formazione rapida sui principali aspetti dell’agricoltura sociale.

  • Presentazione del libro “Educarci all’agricoltura sociale” di Pascale Alfonso L’economia agricola e le opportunità di inserimento lavorativo

    20/06/16

    Progetto “Il pentalibro” con il sostegno dalla Fondazione CON IL SUD

    Attività di promozione e sensibilizzazione

    Presentazione del libro
    “Educarci all’agricoltura sociale”
    di Pascale Alfonso

    L’economia agricola e le opportunità di inserimento lavorativo

    Lunedì, 27 Giugno 2016
    Fattoria Sociale e Artistica “La Hormiguita” - (Comunità Il Seme)-
    Loc. Perdixeddas – SANTA GIUSTA (OR)

  • L’accesso autonomo alla conoscenza: percorso strategico per acquisire competenze per l’inserimento in agricoltura.

    20/06/16

    Porsi il tema del lavoro agricolo comporta avere presente il tema della qualità del cibo e quindi delle modalità di produzione. Ciò vale in generale ma vale in modo particolare per la Sardegna che vanta un’antica e qualificata produzione di alimenti quali i pani e i formaggi davvero unici al mondo. Eppure questo tema coniugato al lavoro delle persone con disabilità ha avuto finora in Sardegna scarsa attenzione perché erroneamente non ritenuti capaci di acquisire e sedimentare le conoscenze ovvero diventare depositari dei saperi coniugati ai sapori.
    Con la legge approvata nel 2015 (L.141) questo falso mito viene superato e prevale un nuovo orientamento verso nuovi processi di inclusione ed una lungimirante iniziativa in campo produttivo per l’inserimento anche in agricoltura sociale.
    Accesso e disponibilità degli strumenti della conoscenza, inserimento lavorativo e imprenditoria sociale sono i tre temi che trovano adeguata collocazione nella legge e che vengono ripresi e rilanciate con specifica iniziativa da progetto Il Pentalibro attuato, con il sostegno della Fondazione CON IL SUD, da un partenariato di associazioni di persone con svantaggio sociale.
    Con questo progetto in altre iniziative precedenti si è affrontato il benefìci derivante dall’accesso al libro universale e la libera creatività, tra la conoscenza e il sentire comune dei sardi, tra l’informazione e le caratteristiche del paesaggio sardo, tra la conoscenza storica dei fatti drammatici della discriminazione delle persone con disabilità e, ancora, tra l’apprendimento e l’educazione continua per particolari disabilità come l’autismo.
    Ora poniamo al centro la conoscenza e il lavoro come occasione di cittadinanza attiva e di ruolo positivo e protagonista. Con la legge sull’agricoltura sociale si stabilisce un nuovo ruolo per le imprese sociali e l’impiego delle persone con difficoltà.
    Viene promosso e incentivato il nuovo ruolo delle imprese agricole che potranno esercitare in maniera efficace attività dirette alla cura delle persone svantaggiate e dei minori attraverso mezzi e strumenti normalmente utilizzati nella produzione agricola (es. fattorie didattiche, agri asilo, inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati, ippoterapia etc…).
    Vengono definite le attività di agricoltura sociale: l’inserimento socio-lavorativo di lavoratori con disabilità e di lavoratori svantaggiati, di persone svantaggiate e di minori in età lavorativa inseriti in progetti di riabilitazione e di sostegno sociale; prestazioni e attività sociali e di servizio per le comunità locali attraverso l’uso di risorse materiali e immateriali dell’agricoltura; prestazioni e servizi terapeutici anche attraverso l'ausilio di animali e la coltivazione delle piante; iniziative di educazione ambientale e alimentare, salvaguardia della biodiversità animale, anche attraverso l'organizzazione di fattorie sociali e didattiche.
    Il felice connubio tra prodotto alimentare, lavorazione e imprenditoria costituiscono una grande occasione di emancipazione delle persone svantaggiate ma al contempo costituisce una sfida sul fronte della professionalità. Infatti sia se si scelga di produrre in modo cooperativistico o alle dipendenze di imprese private, occorre una grande preparazione tecnica e un aggiornamento continuo, anche scientifico, sulle metodologie e sulle tecniche di coltivazione che necessariamente comportano una buona conoscenza. Ecco perché l’accesso autonomo alle nuove conoscenze e alle nuove tecniche oppure alla caratterizzazione dei prodotti e dei mercati ci si dovrà avvalere di informazioni e studi. In una parola l’accessibilità alla conoscenza diventa fatto necessario e qualificante. Un’ottima risposta che potrà soddisfare le aspettative produttive dell’imprenditore agricolo.
    Sulla base di queste considerazioni il prossimo 27 giugno in un territorio trai più fertili della Sardegna viene organizzato, partendo dal libro “Educarci all’agricoltura sociale” di Alfonso Pascale, un approfondito confronto seminariale finalizzata all’esame di possibili iniziative che innanzitutto puntino alla predisposizione e approvazione della legge regionale di recepimento e che si ponga dell’individuazione dei percorsi per dare occasione occupazionale a cittadini oggi esclusi dalle attività produttive.
    A questo appuntamento parteciperemo spronati e forti di un’esperienza condotta sull’altipiano della Giara e che ha impegnato per diversi anni giovani con disagio mentale nell’organizzazione di percorsi naturalistici, piccolo allevamento e organizzazione di mercatini settimanali per la vendita dei prodotti agricoli. Esperienza entusiasmante e proficua che oggi può essere svolta continuativamente e con buone prospettive di autosufficienza imprenditoriale.
    Per quanti si sono impegnati in un’esperienza tanto gratificante è arrivato il momento di intraprendere nuove esperienze che sono destinate ad affermare un’ampia partecipazione e inclusione andando oltre le limitazioni e le difficoltà personali.


    Cagliari, 13 giugno 2016


    Alfio Desogus
    Coordinatore del progetto Il Pentalibro

     

  • Incontri con la Poesia “Come non piangenti” di Cristina Alziati

    17/06/16

    Venerdì 17 giugno 2016 – Ore 18.00
    Sala Conferenze della Biblioteca Comunale ELMAS
    Piazza di Chiesa 3 – 1° piano
     

    Incontri con la Poesia

    “Come non piangenti” di Cristina Alziati
     

    Dialogheranno con Cristina Alziati: Roberto Concu ( Direttivo di Equilibri ) e Rossana Abis


    L’incontro rientra tra le iniziative del Progetto “Il Pentalibro”

    Per una rete di servizi bibliotecari multimediali Promosso da RP-Sardegna onlus

    Presentazione del progetto: Alfio Desogus (coordinatore Pentalibro)
     

  • L'aiuto diverso

    14/06/16

    Un aiuto di andata e ritorno dove chi aiuta è aiutato e viceversa, che può aiutare a ripartire e a crederci ancora. Questa è una piccola storia di un aiuto diverso.

    Un gruppo di persone con disabilità entra nel carcere minorile di Treviso. Il video, realizzato dagli alunni dell’Istituto Penale per i minorenni di Treviso documenta la preparazione e racconta con delicatezza l’esperienza vissuta insieme agli ospiti del centro diurno La casa di Michela.

     

     

  • PRESENTAZIONE DEL LIBRO “Le ragazze sono partite” di Giacomo Mameli

    25/04/16

    Progetto “Il pentalibro”
    Campagna di informazionee e sensibilizzazione

    Giovedì 5 maggio 2016 – Ore 18.00
    Sala Conferenze della Biblioteca Comunale
    ELMAS – Piazza di Chiesa 3 – 1° piano

    PRESENTAZIONE DEL LIBRO “Le ragazze sono partite” di Giacomo Mameli

  • Seminario sull'Autismo - 6 maggio 2016 - Cagliari - Istituto S. Pertini

    21/04/16

    Aula Magna Istituto Professionale Servizi Sociali “S. Pertini”- Via Vesalio, Cagliari
    Venerdì, 6 maggio 2016, Ore: 15,30-20,00
    RP-Sardegna onlus, FISH Sardegna, Autismo Sardegna onlus e Associazione Peter Pan onlus
    Organizzano una
    TAVOLA ROTONDA
    “Per il manifesto dei Diritti delle persone con autismo”
    Modelli di presa in carico e di inclusione basati sulla evidenza scientifica                             

  • La Scuola dei Migranti - Lanusei Sabato 9 Aprile 2016- 19:30 Ingresso 3€ Domus Ars, Centro di Cultura Via Santa Chiara 10c Napoli

    06/04/16

     La Scuola dei Migranti - Lanusei
    Sabato 9 Aprile 2016- 19:30

    Domus Ars, Centro di Cultura
    Via Santa Chiara 10c
    Napoli

    Ingresso 3€
    informazioni e prenotazioni:
    www.cadadieteatro.com
    info@cadadieteatro.com
    Cell. 3668674688

  • 5 per 1000

    04/04/16

    Per la devoluzione del 5 per 1000 nella dichiarazione dei redditi 2016 indica:

    ASSOCIAZIONE CIECHI IPOVEDENTI RETINOPATICI

    RP-SARDEGNA ONLUS

    Cod.Fiscale: 92046500929

    Grazie. 

  • Progetto ' Il tuo centro'

    23/03/16

    Lo studio di musicoterapia nasce nel 2001, è diretto da Stefania Battarino, musicoterapeuta certificata Uni, iscritta alla Federazione Italiana Musicoterapeuti (F.I.M.), counselor professionale certificata AQP. Gli interventi di musicoterapia sono prevalentemente rivolti a persone disabili di tutte le età e alle loro famiglie, mantenendo uno stretto rapporto con l’inviante: centro di riabilitazione, medico di famiglia, psicologo, psichiatra, scuola, assistente sociale ecc.

    Clicca sulla notizia e scarica la scheda del progetto e la loncandina per saperne di più.

     

  • Sabato, 28 novembre 2015 dalle ore 10,30 alle 12,30

    28/11/15

     Sabato, 28 novembre 2015 dalle ore 10,30 alle 12,30 Liceo Scientifico Alberti di Cagliari (Viale Cristoforo Colombo 37, Cagliari)

  • Handicap - Successo formativo e inclusione sociale

    22/07/15

     La normalità possibile

    Nella seconda decade di luglio, tempo di diplomi, maturità e lauree, in diversi giornali sono apparse notizie e articoli sul conseguimento della laurea di un giovane sardo con handicap grave [...]

  • Comunicato Stampa Fish Sardegna 4 luglio 2015

    08/07/15

    Nell’ultima riunione della Giunta regionale Sardegna del 30 giugno 2015, con la delibera 33/11 è stato prorogato il programma di finanziamento dei progetti personalizzati per il 2015. 

    Abbiamo più volte espresso e sottolineato l’iniquità della proroga perché finora escludeva molti cittadini sardi che, pur avendone i requisiti e l’esigenza spesso drammatica, non hanno potuto presentare domanda per il contributo dell’anno 2015. Con l’ultima delibera questa ingiustizia viene parzialmente superata perché tutti i cittadini sardi che si trovano in situazione di handicap grave, potranno presentare domanda di finanziamento entro il 10 settembre con vigenza a partire da ottobre 2015. [...[ entra nel link e continua a leggere.

  • DIRITTO LAVORO PENSIONE

    30/06/15

    Il non vedente, assunto come centralinista, non ha diritto alla pensione di invalidità??

    Corte di Cassazione, sez. Lavoro n. 7151 del 9/4/2015

    Il Caso: L.M., non vedente, viene assunto come centralinista, evento a seguito del quale l'INPS sospende l'erogazione del trattamento pensionistico di invalidità per superamento dei limiti di reddito da lavoro previsti dalla legge.

    La Corte territoriale ai sensi dell'art. 8, comma 1 bis, l. n. 638/1983 e della norma di cui all'art. 68, 1. n. 153/1969, con riferimento ai soggetti affetti da cecità totale, stabilisce che il riacquisto di una capacità di guadagno, nonché di un reddito da lavoro anche alto, non comporta la perdita della pensione, operando il requisito reddituale di cui all'art. 6 1. n. 638/1983.

  • Pubblicazione graduatorie servizio civile nazionale - "Il piacere di leggere 2014"

    25/06/15

    Si comunica che presso la sede operativa di Cagliari, Via Asproni 24, è disponibile la graduatoria del progetto di servizio civile nazionale per l'anno 2015 dell'associazione RP-Sardegna onlus (Il piacere di leggere 2014).

    E' possibile consultare la graduatoria lunedì 29 giugno, martedì 30, mercoledì 1 e giovedì 2 luglio dalle 09:00 alle 12:00.

    Per concordare ulteriori giorni per la consultazione, si prega di contattare la sede al 070/651316.

    Si comunica infine che giovani, risultati idonei e selezionati, saranno contattati direttamente dall'ente per la presentazione dei documenti necessari per svolgere il servizio.

     

  • Servizio Civile 2015 - Rp Sardegna

    17/03/15

    Hai un'età compresa tra i 18 e i 28 anni e vuoi dedicare un anno della tua vita a un progetto che gratifichi te e aiuti gli altri?

    Partecipa al progetto di Servizio Civile Nazionale presso Rp-Sardegna Onlus!

    Consulta la documentazione e inviaci la tua domanda con allegato il tuo curriculum vitae.

    Hai tempo fino alle 14:00 del 23 aprile 2015!

  • Innovare per migliorare e valorizzare la co-progettazione sui progetti personalizzati

    02/04/14

    Quali rappresentanti delle organizzazioni dei disabili e altre organizzazioni impegnate nel settore dei servizi alla persona partecipanti alla commissione dell'Assessorato regionale Sanità e Assistenza sociale della Regione Sardegna per i programmi sui progetti personalizzati (l.162/98), negli ultimi anni si è avuto modo di verificare le numerose difficoltà e discussioni spesso incoerenti con gli obiettivi posti dalla legge. Sulla base dei documenti condivisi in varie occasioni e assemblee, sono state presentate diverse proposte che puntavano a definire risposte appropriate per tutte le persone con disabilità.

  • Per una nuova stagione all'’insegna della partecipazione responsabile

    14/03/14

    «Caro presidente Pigliaru,
    abbiamo partecipato attivamente al dibattito e al confronto della recente campagna elettorale per l’elezione del Consiglio Regionale, svolta in Sardegna, impegnandoci nella definizione di proposte coerenti e credibili per tutti gli aspetti della società aventi ricadute nella nostra vita quotidiana.

  • Legge finanziaria - Comunicato della FISH-Sardegna

    03/02/14

    Nell’ultima riunione della legislatura, il Consiglio Regionale della Sardegna ha approvato, ad un mese dalle elezioni del prossimo febbraio, la legge finanziaria e il relativo bilancio per il 2014.

  • FISH-Sardegna "Proposte e linee di azione per una rete dei servizi in Sardegna 2014-2019"

    03/02/14

    Proposte e linee di azione per una rete dei servizi in Sardegna 2014-2019

    Considerazioni preliminari generali
    Le nostre proposte per rilanciare la qualità sociale in Sardegna

    La campagna elettorale per l’elezione del presidente della regione e per l’elezione del Consiglio Regionale è in pieno svolgimento. Oltre 1540 candidati per la massima istituzione democratica sarda e ben sei candidati per la presidenza.

  • Tirocini 68/99 - Comunicato stampa della FISH-Sardegna

    17/12/13

    Comunicato stampa
    Nella riunione del Comitato regionale per la gestione dei fondi per il diritto al lavoro delle persone con disabilità, svolta il 13 dicembre 2013 alla presenza dell’Assessore regionale al Lavoro della Sardegna, è emerso un pressoché totale blocco delle iniziative territoriali per l’attivazione di tirocini e progetti per l’inserimento lavorativo dei giovani disoccupati disabili sardi.

  • 2 mld euro spesi per cecita' in Italia, piu' prevenzione per risparmi

    25/09/13

     In base alle stime diffuse oggi i non vendenti in Italia sarebbero oltre 362 mila, con più di un milione di ipovedenti

  • Comunicato stampa della Regione Sardegna per i corsi @ll-in

    15/05/13

    Navigare in rete con l’ausilio delle tecnologie assistive per disabilità visive.

    Il “progetto @ll-in - Creazione dei Centri Pubblici d Accesso per la realizzazione dell’e-inclusion – inserito
    nella politica delineata dalla RAS per il superamento del divario digitale, ha permesso la realizzazione di una
    rete capillare Centri Pubblici d’Accesso, distribuiti su tutto il territorio regionale e la formazione degli
    Operatori che garantiscono il servizio al pubblico.

  • Corso sull'uso delle postazioni @ll-in

    13/05/13

    A partire da lunedì 20 maggio 2013 l’associazione retinopatici sardi organizza attività di animazione informatica all’uso dei principali software per l’accesso e l’utilizzo dei punti di accesso pubblico @ll-in, finanziati e attivati dalla Regione Autonoma Sardegna.

  • Contrassegno disabili e ZTL e strisce blu: come districarsi tra regolamenti comunali ed evitare le multe. 1-Cagliari

    29/03/13

    Paese che vai, usanza che trovi. Come al solito i proverbi più popolari sono quelli che trovano rispondenza nei campi più disparati della vita, e così è per chi, possessore di contrassegno disabili, si trova a dover entrare in una ZTL o parcheggiare nelle strisce blu.

  • Dona il 5 x 1000 a RP-Sardegna

    24/03/13

    Iniziative Solidali
    con il “cinque per mille”

    Nella prossima dichiarazione dei redditi dona il 5 per mille all’ASSOCIAZIONE RETINOPATICI E IPOVEDENTI RP-SARDEGNA (ONLUS), scrivendo il codice fiscale

    92046500929

  • Bando di selezione 4 giovani da inserire nel progetto “Il Pentalibro”

    05/03/13

    L’associazione Biblioteca Multimediale della Sardegna onlus, con sede in Via Asproni 24, Cagliari, a seguito della determinazione numero 8639/578 del 25/02/2013 e del comunicato del 01/03/2013 della Regione Autonoma della Sardegna - Assessorato al Lavoro, indice una selezione per giovani che intendono partecipare al progetto “Il pentalibro”.

  • Bando di selezione 4 giovani da inserire nel progetto “Apprendere per comunicare”

    05/03/13

    L’associazione Ciechi Ipovedenti Retinopatici Sardi (RP-Sardegna onlus) con sede in Via Asproni 24, Cagliari, a seguito della determinazione numero 8639/578 del 25/02/2013 e del comunicato del 01/03/2013 della Regione Autonoma della Sardegna - Assessorato al Lavoro, indice una selezione per giovani che intendono partecipare al progetto “Apprendere per comunicare”.

  • Assemblea annuale RP-Sardegna onlus

    04/03/13

    Nei primi giorni di marzo si è svolta l’assemblea annuale dei soci di RP-Sardegna onlus per discutere e predisporre le iniziative e le risorse necessarie per il 2013. Il confronto, introdotto dal presidente, è stato animato da numerosi e preziosi interventi che hanno sottolineato forti preoccupazioni sui provvedimenti nazionali e sardi a favore dei cittadini non vedenti.

  • Insieme per non essere rari

    28/02/13

    Celebrare il "Rare Disease Day", la Giornata delle Malattie rare, attraverso il linguaggio della scienza e delle istituzioni e, anche, con il ricorso al vocabolario delle emozioni, delle parole e della musica. E' quanto l'Istituto Superiore di Sanita' assieme alla Diocesi di Roma, al Policlinico universitario Agostino Gemelli e alla Federazione Italiana Malattie Rare UNIAMO Onlus fara' giovedi' 28 Febbraio.

  • Tornare a vedere forme con occhiale bionico, a Pisa primi impianti mondo

    21/02/13

    PISA. Sembra un banale occhiale da sole. Solo un filo collegato a un microcomputer e una piccola cassettina nera applicata alla bacchetta tradiscono la sua particolarità. Con questo 'occhiale bionico' infatti, Filippo, 32enne di Pescara - e come lui altri 7 pazienti italiani - ha detto addio al buio totale nel quale era avvolto ormai da qualche anno per effetto dell'aggravamento di una malattia degenerativa rara, la retinite pigmentosa, ed è tornato a vedere la differenza tra giorno e notte, a distinguere la forma degli oggetti, le sagome delle persone. Progressi apparentemente piccoli, che però restituiscono un po' di autonomia a persone che l'avevano perduta. Succede a Pisa, con un intervento pioneristico - non adatto a tutti i pazienti con retinite pigmentosa - che permette l'impianto di una protesi retinica hi tech.

  • COMUNICATO STAMPA FISH: appello ai candidati sulle politiche per la disabilità

    11/02/13

    La Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap, in previsione della elezione di un nuovo Parlamento e della nomina di un nuovo Esecutivo, ribadisce, in un suo ampio documento, gli interventi normativi e regolamentari che ritiene prioritari per le persone con disabilità, per il loro diritto di cittadinanza e per la loro stessa qualità della vita.

  • Nuove disposizioni per i bonus elettrici

    28/01/13

    tratto da superando.it del 17 01 2013

    Con tempi “all’italiana” – poco più di cinque anni – sono state finalmente perfezionate le norme che consentono agevolazioni per i consumi derivanti alle persone con gravissime disabilità dagli apparecchi elettromedicali salvavita, entrate a regime già dal 2009, ma senza distinzioni per quantità di consumi e numero delle apparecchiature usate. Dal 1° gennaio scorso, invece, questi distinguo sono operativi

  • Disabili e Olocausto nazista

    28/01/13

    di Claudio Arrigoni

    Tra i motivi che celarono per quasi cinquant’anni lo sterminio di centinaia di migliaia di persone con disabilità durante il regime nazista – il primo vero Olocausto, sorta di “prova generale” per quelli successivi – vi fu probabilmente anche il fatto che se ne rese protagonista gran parte della società civile, con medici e infermieri a infliggere la morte, giuristi e avvocati a legittimarla, inservienti e operai a far pure la loro parte

  • I progetti personalizzati tra rinvii, incertezze, distorsioni e discriminazioni - Comunicato stampa

    11/01/13

    Con la tardiva approvazione e l’attesa e definitiva pubblicazione della delibera regionale sui progetti personalizzati (del. 48/46/2012 e poi 51/15 ex l.162/98), la Giunta Regionale della Sardegna a fine anno ripropone, e quindi conferma, il provvedimento dell’anno precedente con tutte le negatività da tempo sottolineate dalle organizzazioni delle persone con disabilità.

  • 29 Settembre 2012 - Giornata mondiale della Retina

    28/09/12

    Comunicato Retina Italia onlus

    29 Settembre 2012 - Giornata mondiale della Retina

    Retina Italia onlus e Retina International sono unite alle organizzazioni di tutto il mondo per sensibilizzare e aumentare la consapevolezza e conoscenza delle distrofie retiniche.

  • Contrassegno Europeo per disabili (D.P.R. 30/07/2012)

    29/08/12

     Con il D.P.R. 30/07/2012, l'Italia dà finalmente il via libera all'adozione del contrassegno europeo, che consentirà alle persone con disabilità di circolare liberamente sul territorio dell'UE. Sarà quindi compito dei Comuni, entro tre anni, intervenire sia per il rilascio del nuovo contrassegno, che sarà contraddistinto dal colore blu con il logo dell'UE, sia per l'adeguamento della nuova segnaletica verticale ed orizzontale degli stalli dedicati (parcheggi riservati), secondo quanto disposto dal nuovo D.P.R.

  • Approvate le Linee guida dei tirocini formativi e di orientamento per persone con disabilità.

    02/07/12

    L.R. 28 ottobre 2002, n. 20. Trasferimento alle Province delle risorse del Fondo
    regionale per l’occupazione dei diversamente abili e indirizzi per l’utilizzo.
    Approvazione delle Linee guida dei tirocini formativi e di orientamento per persone
    con disabilità

  • Documento sul Welfare FISH Sardegna e FAND Sardegna

    15/06/12

    In seguito all'incontro svolto a Cagliari il 14 giugno 2012, sui temi del Welfare, organizzato dalla FISH-Sardegna e dalla FAND-Sardegna, in Via del Platano 27, sede UIC, pubblichiamo il documento finale, discusso e approvato dai presenti.

  • Due diversi modi di leggere

    24/05/12

     Lettura di brani scelti di Antonio Gramsci e Antonio Piugliaru

    Sabato 26 maggio 2012, Museo Etnografico e Archeologico di Serdiana

    Ore 17,00

  • A Cagliari, il 5 maggio 2012 Giornata su Immigrazione e Disabilità.

    26/04/12

    Diversamente uguali. Tutti migliori, nessuno inferiore

    Giornata su Immigrazione e Disabilità
    Cagliari 5 maggio 2012 Parco Monte Claro
     

  • ISEE SIntesi documento FISH del 30 marzo 2012

    02/04/12
  • Ricorsi all'INPS. Cambia la procedura

    02/02/12

    Dal 1 Gennaio 2012, in base all´art. 38 della Legge 111/2011 che modifica l´art. 445 bis del del Codice di procedura civile, è cambiata la procedura per la presentazione di ricorsi da parte di chi intende opporsi ad una decisione dell´INPS.

  • Provvidenze economiche per invalidi civili, ciechi civili e sordi: importi e limiti reddituali per il 2012

    02/02/12

    Provvidenze economiche per invalidi civili, ciechi civili e sordi: importi e limiti reddituali per il 2012


    Ogni anno vengono ridefiniti, collegandoli agli indicatori dell´inflazione e del costo della vita, gli importi delle pensioni, assegni e indennità che vengono erogati agli invalidi civili, ai ciechi civili e ai sordi e i relativi limiti reddituali previsti per alcune provvidenze economiche.
    Per il 2012 importi delle provvidenze e limiti reddituali sono stati fissati dalla Direzione Centrale delle Prestazioni dell´INPS con Circolare del 2 febbraio 2012, n. 10 (Allegato n. 2).
    Nella tabella che segue riportiamo gli importi in euro, comparati con quelli del 2011.

  • Ministero condannato al risarcimento. Raffica di condanne per i tagli al sostegno, mille euro per ogni mese senza insegnante

    18/11/11

    CAGLIARI. Accolti i ricorsi di quindici famiglie e Ministero della Pubblica istruzione condannato a risarcire mille euro per ogni mese di mancato sostegno. Altre trenta sentenze, che potrebbero viaggiare lungo lo stesso solco tracciato dai giudici di queste, verranno depositate entro un mese.

  • A PISA IL PRIMO TRAPIANTO DI PROTESI RETINICA AL MONDO

    04/11/11

    E' stato effettuato a Pisa il primo intervento al mondo di protesi retinica effettuato su un paziente affetto da retinite pigmentosa. Il complesso intervento, effettuato dal dottor Stanislao Rizzo, direttore del reparto di Chirurgia oftalmica dell'Aou Pisana e dal suo staff, e' consistito nell'impianto di un dispositivo, denominato Argus II e messo a punto nei laboratori della Second Sight Medical Products in California.

  • Due modi diversi di leggere, "Hombres y Dinero" di Pietro Maurandi, Elmas 21 ottobre 2011

    17/10/11

    Prosegue la rassegna "Due modi diversi di leggere". Saremo a Elmas, nella sala riunioni della Biblioteca Comunale in Piazza Chiesa San Sebastiano, il 21 ottobre alle 18,00 alla presentazione del libro "Hombres y dinero" di Pietro Maurandi.

  • Giornata dello sport paralimpico: festa in 11 città con 30 mila studenti

    08/10/11

    ROMA. Undici città, decine di progetti di sport integrato con oltre 30mila studenti coinvolti: sono i numeri della sesta edizione della Giornata nazionale dello sport paralimpico che andrà in scena giovedì 13 ottobre.

  • Apre ufficialmente la Biblioteca Multimediale della Sardegna

    04/10/11

    Venerdì 5 ottobre 2011, alle ore 11:00, a Cagliari in Via Asproni 24, presso la sede della Biblioteca Multimediale della Sardegna, verranno presentati uffialmente i servizi bibliotecari e le opportunità di lettura agevolata offerti agli utenti.

  • Documento congiunto FISH-Sardegna - FAND Sardegna sulla manovra economica

    13/09/11

    Nei giorni scorsi i rappresentanti della Federazione Italiana Superamento Handicap (Fish-Sardegna) e la Federazione delle Associazioni Nazionali Disabili (FAND-Sardegna), si sono incontrati a Cagliari ed hanno discusso i temi e i problemi derivanti dagli ultimi provvedimenti nazionali in materia di manovra economica e finanziaria e i temi legati alle prevedibili ricadute sulla Regione Autonoma Sardegna e i cittadini sardi.

  • Comunicato stampa della FISH onlus: Tagli all’assistenza: azione dimostrativa della FISH

    08/09/11

    40 miliardi di tagli
    Stop al massacro delle persone con disabilità!

    La Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap ha effettuato oggi una azione dimostrativa in Piazza del Popolo, a Roma, calando dal Pincio un’enorme striscione per attirare l’attenzione sui pesantissimi interventi della Manovra sulle politiche sociali.

  • Comunicato della FISH onlus "Fermiamoli con una firma!" Manifestazione telematica contro i tagli all´assistenza

    01/09/11

    Cari Amici,

    contro l’attacco che la Manovra porta contro le politiche sociali e le persone con disabilità abbiamo attivato da qualche minuto una "manifestazione telematica" alla quale vi preghiamo di partecipare massicciamente.

  • Alitalia: un altro disabile rimane a terra

    29/08/11

    Roma, lunedì 29 agosto, mattina. Una persona con disabilità si presenta alla reception di Alitalia per essere imbarcato sul volo per Milano. Ha dichiarato di essere in carrozzina, non in grado di deambulare nemmeno per pochi passi, di essere accompagnato. Non ha chiesto servizi aggiuntivi, ché non gli servono; non ha richiesto l’uso della barella. Potrebbe essere un volo come molti altri, a cui Pietro Barbieri, presidente della Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap, è abituato, in Italia e all’estero.

  • Comunicato della FISH onlus - Mobilitazione

    25/08/11

    Carissime e carissimi,

    come immaginavo le vostre caratteristiche umane, culturali e politiche, vi hanno portato ad essere altrettanto vigili al pari di noi, che lo siamo stati anche nei giorni della calura ferragostana. E´ la qualità più importante della comunità di intenti quale è la Federazione.

    Le puntuali risposte all´appello assieme alle informazioni desunte in questi due giorni fanno emergere il seguente calendario:

  • Comunicato stampa della FISH onlus: Calderoli: prendere i soldi alle vedove e ai disabili

    25/08/11

    Il Ministro Calderoli, portabandiera della Lega nelle serrate trattative di rielaborazione della Manovra-Bis, è uscito allo scoperto, rivelando i due nuovi bersagli per fare cassa: le indennità di accompagnamento e le pensioni di reversibilità. 

  • Comunicato della FISH Onlus "Una contromanovra per il sociale: le proposte della FISH"

    18/08/11

    Scongiurare il default dei servizi sociali in Italia! Questo è l’obiettivo prioritario espresso dalla Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap nel proprio documento di controproposte ad una Manovra che rischia di causare molti (altri) danni alle politiche sociali nel nostro Paese.

     

  • Fondi per progetti di conciliazione della vita familiare e professionale

    08/08/11

    CAGLIARI, 2 AGOSTO 2011 - L'Assessorato dell'Igiene e sanità e dell'assistenza sociale ha approvato l'avviso pubblico "Conciliando" che prevede l'erogazione di finanziamenti agli assessorati provinciali per le politiche per il lavoro destinati alla realizzazione, tramite i centri servizi per il lavoro (CSL), di progetti integrati che favoriscano la conciliazione della vita familiare con la vita professionale.

  • Spesa sociale: tagli nascosti ma evidenti -Comunicato stampa della FISH onlus-

    06/07/11

    COMUNICATO STAMPA

    Spesa sociale: tagli nascosti ma evidenti

    Sono forti le tensioni di questi giorni relativamente ai tagli già conclamati sulla previdenza e a quelli annunciati sulla sanità, ma sarà comunque l’ambito assistenziale a continuare a pagare il prezzo più alto. Saranno gli anziani non autosufficienti, le persone con disabilità, gli inoccupati, le famiglie a perdere supporti, assistenza, diritti.

  • Due modi diversi di leggere, Sa Mundana Cummedia, Ussana 29 giugno 2011

    27/06/11 Prosegue la rassegna "Due modi diversi di leggere". Saremo a Ussana, nella biblioteca comunale il 29 giugno alle 18,00 per presentare il libro Sa Mundana Cummedia.
  • Due modi diversi di leggere, Doppio cielo, 16 giugno, Settimo San Pietro

    13/06/11

    Si svolgerà a Settimo San Pietro, questo giovedì alle ore 17,30 nella sala del Consiglio Comunale, il prossimo appuntamento della rassegna "Due modi diversi di leggere".

  • Due modi diversi di leggere - Assemini 10 giugno

    01/06/11

    Prosegue l'appuntamento con "Due modi diversi di leggere".

    Saremo ad Assemini, il 10 giugno, per presentare l'opera di Giulio Angioni, Doppio Cielo.

    L'evento, realizzato dall'Associazione e dalla Biblioteca provinciale di Cagliari, offre l'occasione ai partecipanti di godere del piacere della lettura attraverso l'ascolto di brani scelti, letti da una nostra volontaria e dal computer.

     

  • Due modi diversi di leggere, Sinnai 3 giugno 2011

    26/05/11

    L'Associazione e la Biblioteca provinciale di Cagliari, presentano: "Due modi diversi di leggere". Un appuntamento che si rinnova e che offre la possibilità al pubblico di apprezzare i progressi della tecnologia assistiva legata alla sana passione per la lettura.

    In programma, l'opera di Salvatore Poddighe, Sa Mundana Cummedia

     

  • Casa Vacanze di Platamona: tanti servizi e accessibilit

    19/05/11

    La Casa Vacanze per Disabili della UILDM di Sassari sorge in località Platamona , a soli dodici chilometri da Sassari. Oggetto di lavori di ampliamento e ristrutturazione, per renderla ancora più confortevole e accessibile, ora la struttura dispone di tre grandi camere con dodici posti letto in totale , tre bagni - di cui due attrezzati per le persone con disabilità -, un’ampia cucina con annesso vano lavanderia e un comodo soggiorno con televisore.

  • Assemblea ad Oristano sui progetti personalizzati (162/98)

    11/05/11

    Giovedì 12 maggio, presso la sala consiliare della provincia di Oristano in Via Enrico Carboni, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, si terrà un incontro organizzato dall'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, per avviare un confronto e una discussione con le associazioni della Federazione Italiana Superamento Handicap FISH-Sardegna ONLUS.
    In proposito riceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera di una persona con disabilità di Oristano.

  • Iniziative Solidali con il “cinque per mille”

    03/04/11

    Nella prossima dichiarazione dei redditi dona il 5 per mille all’Associazione retinopatici e ipovedenti RP-Sardegna (onlus), scrivendo il codice fiscale

    92046500929

    Adesso esiste un nuovo importante strumento per aiutare i nostri progetti a favore di tutti coloro che non possono scrivere, fare di conto o leggere autonomamente
    Già dal 2006 la legge prevede infatti che il contribuente possa destinare una quota pari al 5 per mille della propria imposta sul reddito (IRPEF), a Rp-Sardegna , in quanto Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale (ONLUS).
     

  • Rafforzare la rete per cambiare la cultura dei diritti

    18/03/11

    A fine settimana si svolgerà a Cagliari il congresso nazionale della FISH (Federazione Italiana Superamento Handicap). Nella nostra città confluiranno i rappresentanti delle diverse associazioni nazionali per confrontare le esperienze, valutare il “cammino” fin qui percorso e tracciare le linee strategiche per il prossimo triennio.

  • Evento conclusivo -Le chiavi di scuola-

    11/03/11

    Si terrà a Cagliari l´evento conclusivo "Le Chiavi di Scuola", presso l´Hotel Mediterraneo; si tratta della quarta edizione del concorso nazionale, mirato a premiare le buone prassi di inclusione scolastica degli alunni con disabilità.. Leggi il Programma Chiavi di Scuola di sabato 19 marzo dalle 9.00 alle 14.00. Le precedenti edizioni si sono svolte a Napoli (2007), Milano (2008) e Roma (2009).

     

  • Se l’handicap da bisogno personale si trasforma in fatto categoriale e discriminatorio

    04/01/11

    Le indicazioni dell’o.d.g del Consiglio Regionale della Sardegna e le successive raccomandazioni della 7° commissione consiliare, sono state recepite in un’altra delibera destinata ad apportare modifiche sui progetti personalizzati.

  • Modifiche e adempimenti per i progetti personalizzati

    28/12/10

    La Giunta Regionale della Sardegna ha proceduto alla modifica delle precedenti disposizioni per la progettazione e la presentazione dei progetti personalizzati.

    Ecco di seguito gli adempimenti da rispettare in accordo con i servizi sociali dei Comuni.

  • Pubblicata la graduatoria per il progetto "Il Piacere di leggere 2011"

    14/12/10

    Si comunica che presso la sede operativa di Cagliari, Via Asproni 24, è disponibile la graduatoria del progetto di servizio civile nazionale per l'anno 2011 dell'associazione RP-Sardegna onlus.

    E' possibile consultare la graduatoria giovedì 16 dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:30 alle 18:30 e venerdì 17 dalle 10:00 alle 13:00.

    Per concordare ulteriori giorni per la consultazione, si prega di contattare la sede al 070/651316.

    Si comunica infine che  giovani, risultati idonei e selezionati, saranno contattati direttamente dall'ente per la presentazione dei documenti necessari per svolgere il servizio.

     

     ai giovani in attesa della pubblicazione della graduatoria per il progetto di Servizio Civile, che la stessa sarà disponibile non prima del 13 dicembre 2010 e sarà consultabile presso la sede associativa di Via Asproni 24.

    Si precisa inoltre che verrà pubblicato un avviso informativo sul sito e che i candidati idonei e selezionati verranno contattati direttamente dall'ente.

     

  • Graduatoria servizio civile progetto il Piacere di leggere 2011

    01/12/10

    Si comunica ai giovani in attesa della pubblicazione della graduatoria per il progetto di Servizio Civile, che la stessa sarà disponibile non prima del 13 dicembre 2010  e sarà consultabile presso la sede associativa di Via Asproni 24.

    Si precisa inoltre che verrà pubblicato un avviso informativo sul sito e che i candidati idonei e selezionati verranno contattati direttamente dall'ente.

  • Lettera aperta delle associazioni di Nuoro sull’applicazione della L. 162/98 - Delibera 34/30 RAS per il 2011

    23/11/10

    Gent. Sig. Sindaco, Gent. Assessore,
    come si sta verificando in varie altre realtà territoriali della Sardegna, anche le persone con disabilità di Nuoro, le loro famiglie e le associazioni che le rappresentano, manifestano tutto il proprio malessere, grande preoccupazione e contrarietà rispetto alle modifiche apportate ai criteri di valutazione e agli adempimenti previsti per la presentazione dei piani personalizzati della 162/98.
     

  • Posso partecipare alle attività di Servizio Civile? No. Tu, no!

    22/11/10

    Nato sotto le migliori intenzioni il Servizio Civile volontario Nazionale ha progressivamente attratto la disponibilità dei giovani italiani. Esperienze sociali, iniziative di gruppo ad attività culturali, iniziative solidali ed umane che rinvigoriscono l’esperienza di vita e che danno notevoli motivazioni e valori destinati a caratterizzare le scelte e i comportamenti sociali dei giovani partecipanti.

  • Tutto su di noi senza di noi sempre fra voi

    22/11/10

    La mozione presentata in Consiglio Regionale della Sardegna che proponeva il ripristino di 25 milioni di euro per i progetti personalizzati (L.162/98), discussa ieri in consiglio, ha dato luogo ad un confronto parziale perché orientato quasi esclusivamente sul taglio allo stanziamento di bilancio trascurando i tagli che vengono operati attraverso la valutazione effettuata con la scheda “salute” e la scheda “sociale”.

  • Quando l’età diventa un altro handicap

    21/11/10

    Tra le varie scelte adottate dalla delibera della Giunta regionale della Sardegna sull’erogazione di finanziamenti per i progetti personalizzati della l. 162/98, dobbiamo prendere atto che per le persone ultra65enni il contributo finanziario viene ridotto ad un massimo di 35% dell’ammontare previsto per persona con disabilità che nella valutazione complessivo raggiunge un identico punteggio.

  • Requiem per l'inclusione - Comunicato stampa della FISH onlus

    17/11/10 Porta il beffardo nome di “Legge di stabilità 2011” il provvedimento del Governo all’esame della Camera in queste ore, che una volta approvato renderà definitivamente precarie le già critiche condizioni di vita di migliaia di persone con disabilità e delle loro famiglie, tra le prime a risentire in questi anni delle conseguenze della crisi economica globale.
  • 4 novembre 2010, Mobilitazione contro la delibera della Giunta sulla 162

    03/11/10

    Appuntamento alle 10:00 di domani, giovedì 4 novembre, sotto il palazzo della regione per protestare contro la delibera della Giunta Regionale della Sardegna sulla 162/98.

  • Sanità, politiche sociali legge 162: prorogato termine richieste

    23/09/10

    Prorogata al 15 novembre la scadenza per la presentazione delle richieste relative alla Legge 162, che prevede 'piani personalizzati' di sostegno in favore delle persone con grave disabilità.

  • Detassare le borse lavoro per i giovani disabili

    14/09/10

    (Tratto da superando.it del 13/09/2010)

    Tra poche settimane, in Sardegna, prenderanno avvio le attività dei POR (piani operativi Regionali) denominati Ad Altiora, finanziati dal Fondo Sociale Europeo e destinati all’inserimento lavorativo delle persone con disagio mentale. La FISH-Sardegna ha partecipato attivamente alla predisposizione dei partenariati territoriali e all’elaborazione dei progetti.

  • Servizio Civile 2010 presso RP-Sardegna

    03/09/10

    Hai un'età compresa tra i 18 e i 28 anni e vuoi dedicare un anno della tua vita a un progetto che gratifichi te e aiuti gli altri?

    Cosa aspetti! Partecipa al progetto di Servizio Civile Nazionale presso Rp-Sardegna! Consulta la documentazione e inviaci la tua domanda.

    Hai tempo fino alle 14:00 del 4 ottobre 2010!

  • Contrassegno europeo: approvata la Legge, manca ancora qualche passaggio

    27/08/10

    Tra gli articoli della norma che alla fine di luglio ha apportato una serie di modifiche al Codice della Strada, vi è infatti anche quella che finalmente risolve l'annosa questione della mancata adozione, da parte del nostro Paese, del contrassegno europeo per disabili. Ora però serve il Regolamento di Attuazione e la ratifica di quello stesso contrassegno europeo, che rendano concretamente operativo il provvedimento

  • LINEE PER LA REVISIONE DEL MODELLO 162 SUI PROGETTI PERSONALIZZATI

    13/07/10

    Il documento della FISH-Sardegna onlus riguardante le linee guida per la revisione del modello 162 sui progetti personalizzati.

  • Invalidità, Fand e Fish: "Emendamento governativo anticostituzionale e discriminatorio"

    02/07/10

    Per le due federazioni la portata del nuovo testo è ancora sottovalutata. La manifestazione del 7 luglio sarà a Montecitorio. Barbieri: "La peggiore aggressione nella storia repubblicana alle politiche sociali di inclusione delle persone con disabilità"

  • L’occhio bionico ridarà la vista ai ciechi?

    02/07/10

    Gli interessanti sviluppi della ricerca mondiale sui nuovi impianti elettronici per la retina

    ROMA. La ricerca sull’occhio bionico procede a piccoli ma promettenti passi. In tutto il mondo 20 diversi team sono al lavoro per realizzare il sogno di un occhio sintetico che funzioni perfettamente come già accade, ad esempio, per le protesi acustiche per gli audiolesi. Il problema, oggi come in passato, è che l’occhio è una struttura particolarmente complessa e delicata; inoltre quello dell’ottica sintetica è un campo in cui l’alta ingegneria medica ha ancora difficoltà a fare grandi balzi in avanti.

  • "PER UNA PIENA CITTADINANZA!"

    22/06/10

    Le Associazioni sarde delle persone con disabilità esprimono indignazione per le dichiarazioni offensive e le falsificazioni pronunciate a più riprese dal ministro dell’economia Tremonti sui temi dell´invalidità e in generale sulle persone con disabilità. In particolare considerano il provvedimento della manovra correttiva finanziaria iniquo e punitivo nei contenuti e cinicamente ispirato a falsità che tendono a mettere sotto accusa gli invalidi italiani. 

  • <<Tremonti, Vergogna!>>, documento della FISH Sardegna

    15/06/10 Le Associazioni aderenti alla Federazione per il superamento dell'handicap della Sardegna esprimono indignazione per le dichiarazioni offensive e le falsificazioni pronunciate a più riprese dal ministro dell’economia Tremonti sui temi dell'invalidità e in generale sulle persone con disabilità.
  • «Tremonti, VERGOGNA!»: è la pagina Facebook aperta dalla FISH

    11/06/10

    Essa si propone come ulteriore mezzo per fornire un'informazione corretta, rispetto alle mistificazioni diffuse dal ministro dell’Economia - e riprese da molti organi di stampa - sul tema delle vite di milioni di persone con disabilità e delle loro famiglie, ma nasce anche per esprimere il dissenso nei confronti dei contenuti della Manovra Finanziaria Correttiva, che colpisce duramente le fasce medio-basse della popolazione.

  • Rp-Sardegna cambia sede

    25/02/10

    Nei giorni scorsi abbiamo trasferito la sede operativa dell'associazione.

    Potete trovarci a Cagliari, in Via Giorgio Asproni, al numero 24.

    Tutte le attività associative vengono quindi trasferite a questo indiritto. Resta invariato invece il riferimento telefonico.

  • Borsa di studio per laureandi in ambito informatico

    03/02/10

    Comunicazione della FISH nazionale:

    Carissime e carissimi, Vi informiamo per opportuna conoscenza che Google Europa bandisce un concorso per una borsa di studio, i cui vincitori riceveranno la somma di 7000 Euro, ideata per studenti con disabilità che stanno per conseguire la laurea nel settore dell'informatica (ingegneria informatica, scienze informatiche, ecc) .

     

  • Assessore Liori: "Si a rivisitazione Legge 162"

    26/01/10

    Concordata con le associazioni una rivisitazione della Legge 162. Lo ha annunciato l’Assessore dell'Igiene e Sanità e dell'Assistenza Sociale, Antonello Liori, al termine dell’incontro coi rappresentanti delle due Federazioni delle associazioni operanti in Sardegna nel campo della disabilità. [tratto da regione.sardegna.it 26/01/10]

  • Delibera 16 Dicembre 2009 e piani personalizzati 162/98

    14/01/10

    Con Delibera del 16 dicembre 2009, n. 55/33, la Giunta regionale, anticipando la finanziaria 2010
    successivamente approvata dal Consiglio regionale, ha aumentato il Fondo regionale per la non autosufficienza
    con uno stanziamento aggiuntivo di circa 32 milioni di euro.

  • Programma preliminare del congresso mondiale 2010 di Retina international

    17/12/09

    È stato pubblicato sul sito di Retina Italia, il programma preliminare del sedicesimo congresso mondiale di Retina International. Il modulo di iscrizione e di prenotazione albergheria sono disponibili al seguente indirizzo:  http://www.retinaitalia.org/16th-retina-international-world-congress.html

  • Santa Giusta, una basilica ammirata dai non vedenti

    04/12/09

    Presentato l'impianto con sensori a raggi infrarossi unico in Italia. Un palmare guida i disabili e illustra le bellezze della chiesa.

  • Presentazione di Storia di Monserrato, l'antica villa di Paulis, di Serafino Agus

    09/11/09

    Mercoledì 11 novembre, presso la casa Foddis, in via Zuddas, Monserrato, avrà luogo la presentazione del libro del prof. Serafino Agus, -Storia di Monserrato, l'antica villa di Paulis-.

  • Presentazione di Tempus, di Giulio Angioni

    19/10/09

    Giovedì 22 ottobre, presso la sala Cosseddu della casa dello studente in via Trentino, avrà luogo la presentazione di Tempus, libro di poesie del prof. Giulio Angioni, edito dalla CUEC.

Copyright © RP-Sardegna - via Giorgio Asproni, 24 Cagliari | ConsulMedia 2009 | Powered by jAPS – Java Agile Portal System

Vai su